Alla ricerca di ispirazione: Noovle change the game!

Mercoledì 1 Aprile a Milano si tiene l’evento “Change the game” (http://changethegame.noovle.it/event.html). Obiettivo dell’evento è fare il punto sulle tendenze legate all’information technology. L’information technology è l’ambito all’interno del quale ci sono processi, tecnologie e prodotti che gestiscono il flusso di informazioni fra le persone. In soldoni è la linfa vitale che permette a tutti noi diContinua a leggere “Alla ricerca di ispirazione: Noovle change the game!”

Quando gli operatori turistici imparano ad usare Instagram e Periscope

  Instagram è un social network nato dall’intuizione di due ragazzi americani. Successivamente acquisita da Facebook, Instagram oggi conta 300 milioni di utenti mensili di ogni nazionalità, razza e religioni. Questi 300 milioni di utenti generano 30 miliardi di foto al mese (miliardo più, miliardo meno). Parliamo dunque di una massa di immagini in cuiContinua a leggere “Quando gli operatori turistici imparano ad usare Instagram e Periscope”

Storia di una vecchietta ferrarese aggredita da un branco di runners

  Non fatevi fuorviare dal titolo. In realtà non so dirvi se era una vecchietta o un vecchietto, se era ferrarese o bolognese. Fatto sta che per la esima volta assisto (questa volta indirettamente) ad un caso di mancata tolleranza fra runner e quelli che dovrebbero essere i tifosi, ossia la popolazione che assiste allaContinua a leggere “Storia di una vecchietta ferrarese aggredita da un branco di runners”

Montalcino e Luce: il made in Italy che ci piace

Montalcino è un paese in Toscana di una bellezza straordinaria.  La sua storia è indissolubilmente legata al Brunello ed è l’ulteriore riprova di quanto il vino sia legato al territorio. Anche se è più preciso dire che il vino è legato alle persone del posto.  Ma partecipando ad un evento ieri, organizzato da Lamberto FrescobaldiContinua a leggere “Montalcino e Luce: il made in Italy che ci piace”

Sintetico a chi?

Chi segue questo blog dovrebbe sapere quanto apprezzi la lana tecnica. E cosa è la lana tecnica? Beh date una occhiata a qualche post qui e là e troverete tante informazioni. Però non è giusto parlare solo di lana. Anche i materiali sintetici hanno raggiunto notevoli risultati di cui è importante parlarne. Una volta, indossarliContinua a leggere “Sintetico a chi?”

Lo zen e l’arte di passare al checkpoint

Il passaggio al checkpoint. Quel momento in cui devi prendere un volo, hai il passaporto e la carta d’imbarco in mano. Quel momento in cui devi passare sotto il metal detector e far controllare il tuo bagaglio. Bagaglio che potrebbe contenere liquidi e attrezzatura elettronica. Al checkpoint il mondo si divide in due parti. Quelli cheContinua a leggere “Lo zen e l’arte di passare al checkpoint”

Technical Cashmere: The Lululemon Family e Kit and Ace

Lululemon’s è una azienda sconosciuta in Italia ma nota in Canada e USA per la creazione di pantaloni da yoga per donna. Recentemente è stata lanciata la linea Kit and Ace, che utilizza il Qemir. Si tratta di un tessuto realizzato all’interno dell’azienda e definito un cashmere tecnico. Qemir è la risposta a quanti amano il cashmereContinua a leggere “Technical Cashmere: The Lululemon Family e Kit and Ace”

Personal Branding Class a chi!

No, non vi prometto di diventare ricchi, famosi e di lavorare due minuti al giorno. Però con questo corso, organizzato da Gli Stati Generali e Fabrizio Puddu, io e Paola Sucato vi daremo qualche dritta che abbiamo imparato sul campo. Per i dettagli del corso vi rimando al sito degli Stati Generali, ma vi anticipo che l’obiettivoContinua a leggere “Personal Branding Class a chi!”

Aziende che ci piacciono: The Wonderful Socks

“Ogni calza della collezione racconta una storia ispirata a un grande uomo, a un’impresa o a una gara. Le storie diventano un pretesto che ispira la volontà di migliorare le proprie performance quotidiane e sono uno stimolo per avvicinarsi per la prima volta all’attività fisica. Uno spunto per portare lo sport nella vita di ogniContinua a leggere “Aziende che ci piacciono: The Wonderful Socks”